Vincent van Gogh – Salici al tramonto

Vincent van Gogh, “Salici al tramonto”, 1888. Olio su tela applicata su cartone, cm. 31,5×34,5. Otterlo,Kröller-Müller Museum

Il quadro fu dipinto Van Gogh in Provenza nell’autunno del 1888. Il pittore ha realizzato un’immagine di straordinaria forza, dotata di grande impatto emotivo. Una striscia azzurra centrale, contro cui si stagliano le sagome semplificate dei salici, sintetizzate in poche linee marroni, fa da spartiacque tra il cielo e il campo, due zone di oltre caldo, cariche di rossi, arancio, gialli. Come nel Seminatore al tramonto dello stesso museo, il sole è un disco da cui partono lunghe striature di colore, trasformando l’astro in un vero e proprio centro di irradiazione di energia. A bilanciare la potenza di un simile cielo, Van Gogh la dato logo spazio all’erba alta e secca del campo, inquadrata in primissimo piano. Sembra quasi di essere sdraiati nel prato, guardando verso l’orizzonte. Tra terra e cielo si sovrappongono i profili di tre salici spogli, disposti su una linea diagonale, che scandiscono l’immagine in modo ritmico. I loro rami nudi si allungano verso l’alto e risultano tagliati dal margine stesso del supporto. Attraverso il gioco di chiaroscuri e l’alternanza di toni caldi e freddi, tutti carichi di colore, Vincent dà corpo a una visione potente. Le masse sono sintetizzate al massimo, le lunghe pennellate generano un reticolo di linee calato tra l’occhio dell’osservatore e lo sfondo. Il pittore viveva in un periodo di grande felicità creativa e scriveva a Theo di trovarsi “in uno stato febbrile”, dove dipingeva incessantemente, non fermandosi neanche per mangiare. Il suo stile era in piena evoluzione e al fratello dichiarava di aver “deciso di non disegnare più il quadro con il carboncino. Non serve a niente; se si vuole un buon disegno, si deve eseguire direttamente con il colore” (lettera a Theo 539, settembre 1888).

 

BIBLIOGRAFIA CONSULTATA PER LA REDAZIONE DI QUESTO ARTICOLO:

I Grandi Maestri dell’Arte: Van Gogh, Skira

Precedente J. S. Bach - Cantata BWV 1, "Wie schön leuchtet der Morgenstern" Successivo Saggio di figura en plein air. Donna con il parasole girata verso sinistra - Claude Monet