ADDIO! SE MAI UN’ARDENTE PREGHIERA poesia di George Byron

cowem6jwyaal4wmADDIO! SE MAI UN’ARDENTE PREGHIERA

 
Addio! Se mai un’ardente preghiera
Giovò lassù all’altrui felicità,
La mia nell’aria non andrà dispersa
Ma oltre il cielo spargerà il tuo nome.
Parlare piangere sospirare è invano:
Dicono meno lacrime di sangue
Strappate all’occhio di chi muore in colpa
Che non questa parola – Addio! Addio!Le mie labbra son mute, asciutti gli occhi,
Ma nel mio cuore e dentro il mio cervello
Si son destate angosce che non cessano,
Un pensiero che mai più si sopirà.
Non degna l’anima né osa dolersi
Benché il dolore e la passione insorgano;
Io so soltanto che abbiamo amato invano,
Io sento soltanto – Addio! Addio!
George Byron (Inghilterra 1788-1824,  trad. Cesare Dapino)

Precedente La Maddalena di Tiziano Successivo Poesia di Paul Celan: "Ritratto di un'ombra"